Scienza e Impresa - Cavibeer

Vai ai contenuti
Tecnologia

Scienza e Impresa

Link



Com’è nata la collaborazione che ha portato a CAVIBEER® e chi sono gli altri protagonisti di questa impresa?
 
Il percorso che porta una ricerca condotta nel laboratorio scientifico a diventare un’applicazione industriale non soltanto non è semplice, ma spesso irto di difficoltà quasi insormontabili, da affrontare con tenacia e generosità nell’impegno.
 
Il gruppo di ricerca in seno al Cnr-Ibimet si mosse lungo due direzioni: la partecipazione a un bando pubblico di ricerca, emanato dalla Regione Toscana, che fu vinto e dal quale ricevettero fondi importanti a partire dalla seconda metà del 2014, e, prima ancora, la ricerca di finanziamenti privati, che ottennero da un gruppo di imprenditori che, allo scopo, costituirono la società Bysea S.r.l. Tutto questo permise di partire con lo sviluppo di un impianto pilota di dimensioni preindustriali, di capacità superiore a 200 litri. Una scommessa, poi risultata vincente: con quel primo impianto sono state prodotte molte migliaia di litri di birra, dimostrato la scalabilità a livello industriale e tutti i vantaggi che caratterizzano la nuova tecnologia.
 
 
(b)
Impianto pilota di birrificazione basato sulla cavitazione idrodinamica controllata
 
 
Nel 2016, quindi, congiuntamente il CNR e il partner privato Bysea S.r.l. hanno potuto depositare la domanda di brevetto per la nuova tecnologia di birrificazione (numero WO/2018/029715).
 
La dimostrazione diretta dell’efficacia ed efficienza della stessa tecnologia, e la convalida da parte della comunità scientifica attraverso la pubblicazione di numerosi articoli su riviste di fascia alta, seguiti da importanti recensioni indipendenti, aveva nel frattempo attirato l’industria. È così che nel Marzo 2017 la società Officina Meccanica G.B.L. S.r.l., specializzata nella costruzione di grandi apparati elettromeccanici destinati anche all’esportazione, si è fatta carico dello sviluppo industriale del sistema di birrificazione a cavitazione idrodinamica, avvalendosi anche della collaborazione con altre imprese di eccellenza nei settori della meccanica di precisione e dell’elettronica di controllo, nonché della consulenza degli inventori del Cnr-Ibimet.
 
 
Impianto di grado industriale in fase di costruzione presso Officina Meccanica G.B.L.
 
 
A poco più di un anno di distanza, il primo impianto di grado industriale, di capacità 12 ettolitri, è una realtà in corso di sperimentazione e ottimizzazione operative presso il Birrificio San Gimignano, produttore di eccellenza nel campo delle birre artigianali interamente biologiche, realizzate anche partendo da grani antichi Toscani.
 
Va detto, non senza una punta di orgoglio, che la nostra tecnologia basata su fenomeni di cavitazione idrodinamica controllata, destinata a condurre la fase centrale e fondamentale di un importante processo produttivo, è stata una delle prime nel mondo a diventare una piena realtà industriale.
 

Impianto di grado industriale realizzato e installato presso il Birrificio San Gimignano
CONTACT US
OUR PARTNER
MENU
PRIVACY




Torna ai contenuti